Home \ Stagione

STAGIONE TEATRALE 2016/2017

“La piccola stagione del Villa” si apre con il cartellone di Comico, con nomi di spicco e tanti modi diversi di ridere, che ce n’è tanto bisogno! Seguirà il Dialetto d’autore, vero e proprio fiore all’occhiello della stagione. Sarà poi la volta di Natale al Villa, narrazioni e clownerie sotto l’albero e, sempre per le famiglie, A teatro con mamma e papà, del buon teatro per bambini e adulti insieme. Ma Con la classe al Villa i bambini delle scuole saranno il nostro pubblico anche nelle tre matinée in programma. E dopo un “lungo e gelido” inverno di lezioni, naturalmente si andrà in scena con i saggi finali dei laboratori di Villa spazio aperto. Torna, ma solo per gli appuntamenti serali, anche il “dopo teatro” tra musica, chiacchiere con l’artista e un buon bicchiere. Infine, dopo aver celebrato la primavera (naturalmente!) con un bel concerto, festeggeremo con i Bilìn (i giochi) di una volta, la fine della stagione. Insomma... ce n’è veramente per tutti. Ci vediamo al Villa!


C’è una regola antica nel teatro. Quando hai concluso non c’è bisogno che tu dica altra parola. Saluta e pensa che quella gente, se tu l’hai accontentata nei sentimenti e nel pensiero ti sarà riconoscente. Dario Fo

PRIMA PARTE - NOVEMBRE E DICEMBRE 2016 

Sabato 12 novembre ore 21.00 / comico
Emanuela Grimalda LE DIFETTOSE
regia Serena Sinigaglia, produzione Emanuela Grimalda La Corte Ospitale

Grimalda

Tratto dal romanzo di grande successo “Le Difettose” di Eleonora Mazzoni, lo spettacolo dà voce e corpo, lacrime e risate a sette perso- naggi diversi per inseguire, attraverso la storia di Carla e del suo percorso di fecondazione assistita, una metafora più grande della vita. Emanuela Grimalda, amatissima interprete di teatro, televisione e cinema, dà vita a uno spettacolo vitale e intenso esattamente come il microcosmo sotterraneo della protagonista.


Venerdì 18 novembre ore 21.00 / comico
La Compagnia del Serraglio - Città Teatro
FALSO L’AVANGUARDIA ENO-GASTRONOMICA ITALIANA
di e con Francesca Airaudo, Michele Bertelli, Mirco Gennari da un’idea di Loris Pellegrini

falso

Grandi chef internazionali, critici spietati, presentazioni di prodotti “rari” e della collana prestigiosa “Brodo dell’oca editore”... Il progetto Falso, dedicato alla cultura immaginaria, è nato dalla follìa comica di Loris Pellegrini con l’idea di osare la grande burla, forti però di precedenti illustri (Max Aub, ad esempio, che dedicò un libro di quasi 400 pagine al pittore catalano Josep Torres Campalans, amico di Picasso, mai esistito!). E dopo la burla, resteremo a degustare le Birre Amarcord (quelle vere!) abbinate, per l’occasione, ai prodotti del territorio.

 

Venerdì 25 novembre ore 21.00 / comico
Giorgio Ganzerli CON UN’ACCETTA PIANTATA NEL CERVELLO

Giorgioganzerli 2

Titolo irresistibile per un monologo comico assolutamente originale che utilizza tutti gli ingredienti del noir. Un ispettore, whiskey e sigarette, femmine fatali, tanti testimoni, ritmo incalzante e racconti spiazzanti. Giorgio Ganzerli, attore e autore modenese in grado di affrontare con grande spessore ruoli sia drammatici che esilaranti (lo ricordiamo tutti in Convenscion o Zelig), racconta questo giallo-comico svelando il mondo bizzarro, assurdo e a volte incomprensibile che si nasconde dietro l’apparente “normalità”.

 

Venerdì 2 dicembre ore 21.00 / comico
STAND UP COMEDY QUATTRO COMICI, UN PALCO, UN MICROFONO
di e con Valerio Airò, Martina Catuzzi, Alessandro Ciacci, Raymond Solfanelli

4standupper

Giovani e promettenti comici e i loro monologhi per una serata all’insegna della comicità Stand Up, ovvero risate fresche e taglienti, lontane dai tormentoni e dai luoghi comuni. Si parla di politica, di sociale (i classici della satira!) ma senza censure o inibizioni, con un linguaggio spesso “politicamente scorretto”. Libertà di parola con una sola certezza: risate a profusione!

 

Venerdì 9 dicembre ore 21.00 / comico
Officine Melampus
THE GAG IS ON THE TABLE (NUOVO ALLESTIMENTO 2016)
con Roberto Antonellini, Alessandro Ciacci, Sara Galli, Matteo Munaretto Coproduzione con Città Teatro, progetto Villa Spazio Aperto

melampus

Ispirato da “muse” quali i Monty Python e The Goon Show, “The gag is on the table” alterna le parodie ai giochi di parole, coreografie a Caroselli, situazioni grottesche a stornelli popolari, improbabili quiz show a televendite, il tutto in un caleidoscopio comico e non convenzionale, con ospiti illustri quali Amleto, Sigmund Freud e Ponzio Pilato. Lo spettacolo, scritto e diretto da Alessandro Ciacci, viene presentato in un nuova versione, frutto della residenza creativa al Teatro Villa con Città Teatro (Francesca Airaudo, Mirco Gennari, Paul Mochrie, Nevio Cavina).

 

Venerdì 16 dicembre ore 21.00 / dialetto d’autore
STORIE AD VÉLLA E PASQUALÓN
con Mirco Gennari (voce recitante), Carlo Pagnini (poeta e voce recitante), Fabio Masini (compositore), Paola Lorenzi (canto), Daniele Rossi (fisarmonica)
Grazie a Claudio Casadei (consulenza su G. Villa). 
Evento speciale Città Teatro in collaborazione con Fabio Masini


giustiano villa


Giustiniano Villa è una delle voci più interessanti della poesia romagnola d’inizio ’900, nato solo dieci anni prima di un’altra figura importante, il poeta pesarese Odoardo Giansanti conosciuto come “Pasqualón”. Lo spettacolo, a cura di Mirco Gennari e Fabio Masini, è un omaggio alla “poesia di piazza” e alla musica popolare, attraverso le voci di questi due poeti “vicini di casa”. Ospite d’onore il poeta pesarese Carlo Pagnini che, testimone diretto della figura imponente di Pasqualón, emoziona con i versi della bellissima raccolta “Sa un fil de luc”. Le poesie di Pagnini, musicate dal maestro Fabio Masini, verranno interpretate dalla cantante Paola Lorenzi.

 

NATALE AL VILLA

Lunedì 26 dicembre ore 17.00
Marcello Franca IL SIGNOR VENTO TRAMONTANA

MarcelloFranca


Marcello Franca, in uno dei suoi cavalli di battaglia, ci racconta la fiaba di un povero contadino ridotto alla fame, ma fortunato per ciò che il vento gli ha donato. Divertente e sorprendente racconto per tutti i bambini dai 4 ai 104 anni!

 

Venerdì 6 gennaio ore 17.00
La Compagnia del Serraglio / Città Teatro MIRTILLO, PIZZICO E LA CROSTATA... DELLA BEFANA
con Mirco Gennari e Giorgia Penzo e la partecipazione straordinaria di Francesca Airaudo

MirtilloPizzico fotoSaraBonvicini 34

“Mirtillo, Pizzico e la crostata” il 6 gennaio non può che essere dedicato alla Befana. La Befana aspetta impaziente di gustare la crostata che ha ordinato a Mirtillo e Pizzico, i due clown pasticceri – e pasticcioni! – alle prese con la ricetta della crostata e con tutto quel che serve alla preparazione: farina, uova, burro, marmellata... pentolini, mestoloni, grattugie, palette... Tra pastrocchi e bisticci i due riusciranno magari anche a portare a termine la ricetta, ma – ahi ahi! – cosa uscirà dal forno? E la Befana rimarrà soddisfatta? Una curiosità: l’azione prende le mosse da un vero libro di ricette: Giochi, burro e marmellata (Sperling & Kupfer).

 


SECONDA PARTE GENNAIO E MAGGIO 2017

Domenica 15 gennaio ore 17.00 / dialetto d’autore Giornata Nazionale del Dialetto BURDELL! I BAMBINI, IL TEATRO, I DIALETTI
A cura di Francesca Airaudo e Mirco Gennari In collaborazione con le scuole primarie di San Clemente

burdel

Per il secondo anno Città Teatro entra nelle scuole primarie di San Clemente per proporre un percorso formativo sul teatro e i dialetti. E come oramai da tradizione, a gennaio andiamo in scena con un primo assaggio del lavoro svolto, festeggiando la Giornata Nazionale del Dialetto che ogni anno viene celebrata in tutta Italia il 17 gennaio.

 

Venerdì 20 gennaio ore 21.00 / dialetto d’autore
La Compagnia del Serraglio / Città Teatro LE LINGUE DI FEDERICO
con Francesca Airaudo, Mirco Gennari, Giorgia Penzo, Checco Tonti e la partecipazione di Davide Pioggia, drammaturgia Loris Pellegrini

fellini

In omaggio a Federico Fellini nel giorno del suo compleanno viaggeremo nell’universo del regista riminese attraverso le “lingue” che popolano i suoi film. Fellini faceva abbondante uso dei dialetti ma quasi sempre con intenti più emotivi che razionali, più intesi a evocare che spiegare. Del resto, chi ha mai veramente capito cosa urla la suorina allo zio
Teo in Amarcord, o cosa sussurrano le donne che pedalano all’inizio di Roma? E che dire del “quasi” veneziano in Casanova, del “romanesco” in Roma, e per no dei linguaggi sconosciuti o dimenticati, come nel Satyricon? Tenteremo un’ “intervista impossibile” al Maestro, chiamando in causa anche alcuni dei suoi personaggi. Conoscendo il suo gusto per la beffa e l’inganno, certo l’idea gli sarebbe piaciuta!

 

Venerdì 10 febbraio ore 21.00 / comico
Roberto Mercadini RAPSODIE ROMAGNOLE, STRANE STORIE DI QUESTA TERRA

robertMmercadini

“Rapsodie romagnole” è un caleidoscopio di storie e personaggi che partono dalla terra di Romagna, o che alla Romagna arrivano (compiendo, spesso, percorsi assai tortuosi): Sant’Antonio da Padova (che non si chiamava Antonio e che non veniva da Padova); Guido da Montefeltro, che mise sotto assedio i suoi stessi assediatori; poi la cantante Marietta Alboni, che Whitman definì «sorella dei più alti dèi» e qualcun altro «un elefante che si è ingoiato un usignolo»; il folle, meraviglioso Olindo Guerrini, che difese un personaggio di fantasia in un tribunale vero. E molti altri ancora. Una serata con un grande narratore, che ci incanta ogni volta.

 

A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ
Domenica 19 febbraio ore 17.00 / circo teatro
Nando e Maila KALINKA, IL CIRCO RUSSO COME NON L’AVETE MAI VISTO!
di e con Maila Sparapani e Ferdinando D’Andria Regia di Luca Domenicali

nandomaila

“Kalinka” è un varietà circense dove la musica dal vivo s’intreccia con gags, tormentoni, acrobazie aeree e giocolerie. Nando e Maila costituiscono una coppia bene assortita: lui (Mascherpa) è uno sgangheratissimo impresario-presentatore-spalla, lei (Maila Zirovna) è una non meno pasticciona primadonna venuta-scappata-scacciata, dalla grande tradizione circense della Russia sovietica. Spassosamente cialtroni, il duo ci sorprende con “acrobazie musicali”, trasportando il pubblico dal folclore russo a quello sudamericano, passando per suggestioni arabe, tzigane, canti sardi e pizziche tarantate.

 

Domenica 5 marzo ore 17.00
Korekanè RICCARDO III
con Alberto Guiducci e Tiziano Paganelli - regia Alberto Guiducci, con la collaborazione di Chiara Cicognani

albertoguiducci

Chi ha paura di Riccardo III? Uno dei testi più potenti e più incisivi che Shakespeare abbia scritto è un concentrato di adrenalina, introspezione e cattiveria che non ha eguali, raccontando in modo paradigmatico la seduzione del potere. Far conoscere in maniera “semplice”, “popolare” ed “accattivante” quest’opera è stato uno degli obiettivi del lavoro: lo spettacolo è basato quindi sul gioco tradizionale del clown Bianco e dell’Augusto, fra comicità e musica, tradizione popolare, narrazione e opera classica.

 

Sabato 4 marzo ore 10.00 / Con la classe a teatro replica di Riccardo III per scuole medie (su prenotazione) 

 

Domenica 19 marzo ore 17.00
Città Teatro SPIZZICHI DI PIZZICO
di e con Mirco Gennari, in collaborazione con Loris Pellegrini e Fabio Magnani - Nuova produzione 2017

MircoGennari

C’era una volta una merenda che per motivi sempre più assurdi proprio non si riesce a fare... a pancia vuota si ragiona male! Pizzico allora, per dimenticare la fame insidiosa, si distrae e inanella così clownerie, numeri di mimo ed equilibrismo, giocando con l’assoluta libertà del clown, quando tutto può accadere, sino a sfiorare il brivido... ma naturalmente si tratta solo di un altro scherzo, un altro degli spizzichi di Pizzico!

 

Domenica 2 aprile ore 17.00
Luna e GNAC MOZTRI! INNO ALL’INFANZIA
con Michele Eynard e Federica Molteni regia Carmen Pellegrinelli

moztri

Questa è la storia di Tobia, un bambino di poche parole, che ama stare solo e soprattutto che ama disegnare mostri. Ma è anche la storia dei suoi genitori, Cinzia e Augusto, che si disperano per il fatto di avere un figlio così dfficile; riuscirà Tobia a farsi capire dai grandi? E come sarebbe il nostro mostro se Tobia ci mettesse una matita in mano? Uno spettacolo poetico, comico e originalissimo, capace di coinvolgere i bambini e commuovere gli adulti.

 


Lunedì 3 aprile ore 10.00 / Con la classe a teatro
replica di MOZTRI! Inno all’infanzia per scuole primarie I e II ciclo (su prenotazione)

 

Lunedì 10 aprile ore 10.00 / Con la classe a teatro
replica per scuole materne e primarie I ciclo (su prenotazione) La luna nel letto - Ass. fra il dire e il fare - Teatri Abitati SEMINO
con Annarita De Michele, Leonard Lesage disegni, scene e luci, regia Michelangelo Campanale

semino

Mino ha una tana in giardino, da cui ogni giorno esce per raccogliere foglie secche da conservare. Ma un bel giorno in quel giardino a Mino capiterà di non raccogliere più soltanto foglie secche, ma anche un seme, lasciato lì, forse non per caso, da una curiosa signora. SeMino, è una storia delicata, dolce e sospesa come le attese. Non solo una ricerca sull’educazione ambientale, ma metafora della crescita, della trasformazione, dell’apertura gioiosa verso la vita a partire dalla relazione con l’altro.


SPECIALI


Domenica 26 marzo ore 18.00 / concerto di primavera
RUA DIAZ in concerto: IL NOSTRO BRASILE
con Alessandra Silvagni (voce), Stefanie Montoya (chitarra classica), Caterina Benedetti (chitarra classica), Manlio Santini (chitarra acustica), Federico Lapa (percussioni). Letture Francesca Airaudo

ruadiaz 2

“Il nostro Brasile” è un itinerario musicale attraverso le sonorità della bossanova e del samba, con omaggi ai loro grandi compositori e interpreti quali Antonio Carlos Jobim, Vinicius de Moraes, Chico Buarque de Hollanda. Francesca Airaudo accompagnerà gli spettatori durante il viaggio musicale con alcune “storie brasiliane”.


Domenica 7 maggio dalle 16.00 alle 19.00
Festa di chiusura della stagione BILÌN, GIOCHI E NARRAZIONI SUL PRATO!

Bilçn

I giochi di una volta, le favole della tradizione, i cantastorie, la musica della fisarmonica per un pomeriggio dedicato alla Romagna, pensato per bambini e adulti insieme. A cura di Città Teatro.
In collaborazione con la Biblioteca Comunale G. Tasini.
In caso di pioggia la festa verrà annullata


VILLA SPAZIO APERTO


Nuovi percorsi formativi
Il teatro Villa diventa spazio aperto, un luogo d’incontro e di crescita, uno strumento in più per esplorare la propria creatività.


THYMELE LAB (IL CENTRO DELLA SCENA)
Percorso di allenamento e ricerca per attori e allievi attori, a cura del regista e drammaturgo Davide Schinaia. Per partecipare è necessario inviare una breve presentazione personale con un curriculum delle esperienze teatrali. Il laboratorio si svolgerà a cadenza mensile, con appuntamenti aperti al pubblico in definizione (le date verranno pubblicate su FB, Twitter e sul sito di Città Teatro).
Per informazioni e iscrizioni: 391-3360676 francesca.airaudo@cittateatro.it


The gag is on the table
Residenza teatrale di Officine Melampus, a cura di Città Teatro


Teatro comico
Corso di Teatro per giovani e adulti (liv. base e intermedio) condotto da Francesca Airaudo con la collaborazione di Giorgia Penzo, Mirco Gennari e Paul Mochrie.
Lunedì dalle 20.30 alle 22.30


Il corpo che gioca
Corso di teatro per bambini 6-9 anni condotto da Mirco Gennari.
Lunedì dalle 17.00 alle 18.15


I corsi si svolgeranno da ottobre a dicembre 2016 (I tranche) e da gennaio ad aprile (II tranche) e si concluderanno con un saggio:

Domenica 23 aprile ore 17.00
Saggio finale dei laboratori per bambini e ragazzi: Il corpo che gioca
Domenica 30 aprile ore 21.00
Saggio finale del corso di teatro comico per adulti

 

 

direzione e organizzazione
Associazione Città Teatro


La piccola stagione del Teatro Villa è organizzata da Città Teatro e Comune di San Clemente (RN) con il contributo della Regione Emilia Romagna


Direzione artistica
Francesca Airaudo, Mirco Gennari e Giorgia Penzo

Organizzazione Generale
Città Teatro 

Comunicazione
Giulia Airaudo


Informazioni e prenotazioni
tel 391.3360676 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13)
teatrovilla@cittateatro.it (specificando nome, numero di posti e spettacolo)
www.cittateatro.it/teatrovilla
FB: Città Teatro


Biglietti
SPETTACOLI SERALI ORE 21 Ingresso e consumazione: Intero € 12,00 Ridotto € 8,00
NATALE AL VILLA e A TEATRO CON MAMMA E PAPA ingresso unico € 5,00
SAGGI DI FINE CORSO Ingresso unico € 5,00
CONCERTO RUA DIAZ Ingresso e consumazione: Intero € 12,00 Ridotto 8,00
BILIN e BURDELL Ingresso gratuito
CON LA CLASSE A TEATRO (matinée per le scuole): biglietto unico € 5 (gratuito per insegnanti accompagnatori). Informazioni e prenotazioni mirco.gennari@cittateatro.it

Abbonamento
4 spettacoli a scelta € 32

Biglietteria
I biglietti sono in vendita il giorno dello spettacolo presso la cassa del Teatro Villa. La biglietteria apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Riduzioni
Iscritti ai laboratori del Teatro Villa, Carta DocPer, YoungER- card, riduzioni di legge (under 18, over 65, invalidi, militari)

Teatro Giustiniano Villa
via Tavoleto 69, frazione Sant’Andrea in Casale San Clemente (RN)

 

La stagione del Teatro Villa è promossa da

cittateatro btn conScritta  san clemente stemma comune

 

con il contributo di                            grazie a 

regione emilia romagna logoLogo Amarcord

                                                                     

 

 

Chi siamo

Città Teatro è una associazione teatrale nata dall'unione di artisti già attivi nel territorio della provincia di Rimini. Fondata nel 2012 come cooperativa teatrale, nel 2015 si è trasformata in associazione della quale attualmente fanno parte Francesca Airaudo, Mirco Gennari e Giorgia Penzo, artisti provenienti da La Compagnia del Serraglio e Maan Ricerca e Spettacolo. Città Teatro si occupa di produzione spettacoli, formazione, direzione artistica e organizzativa di rassegne, eventi e progetti site-specific.

iscrizione newsletter

Recapiti

Città Teatro

 

Associazione Città Teatro

  • Via G. Verità n. 3 - 47838 Riccione (RN) - Italy
  • +39 391 3360676
  • CF 91155260408
    P.iva 04211660404
Questo sito utilizza cookie. Visitandolo ne accetti l'utilizzo.